Cos’è la Genomica Psicosociale e Culturale?

La Genomica Psicosociale e Culturale è una moderna disciplina che affonda le proprie radici in studi provenienti dalla Genetica Funzionale, dalla Neuro-fisiologia, la Psico-cronobiologia, la Bio-informatica, l’Ipnosi terapeutica e la Psicoterapia Corporea.

La Genomica Psicosociale rappresenta il punto d’incontro di discipline complesse e preziose che contribuiscono, ognuna da una prospettiva diversa, a spiegare fenomeni umani di importanza fondamentale. Con la nascita di questa scienza diviene possibile assumere un punto di vista integrato, in grado di collegare ambiti che in precedenza erano rimasti troppo spesso isolati.

La base teorica di questa scienza si fonda sugli studi rigorosi del Prof. Ernest L. Rossi, studioso di fama internazionale che insieme alla moglie, la Dott.ssa Kathryn Rossi, è riuscito a mettere in evidenza quelli che possiamo definire gli assunti di base della Genomica Psicosociale e Culturale:

I nostri geni sono unità operative che, rispondendo agli stimoli indotti dalla mente, esprimono e modulano la risposta dell’individuo al suo ambiente
La struttura, la funzione e l’identità di ogni cellula umana deriva dall’interazione quotidiana di quella cellula con il suo ambiente (ciclo geni, proteine, comportamenti, pensieri, geni)
Il processo creativo 4 stadi (preparazione,incubazione,illuminazione, verifica) caratterizza lo strumento elettivo con cui l’essere umano può evolvere continuamente
Esistono cicli ultradiani di 90-120 min (ciclo BRAC di Kleitman)che si esprimono sia a livello genetico, che proteomico, che cognitivo, al fine di garantire il costante rinnovamento e adattamento all’ambiente.

L’utilizzo di tecniche derivate dalla Genomica Psicosociale e Culturale trovano applicazione in vasti ambiti terapeutici, riabilitativi e di performance, sia individuali che di gruppo.
Tali tecniche si caratterizzano per una bassa invasività del terapeuta, consentono quindi di raggiungere più soggetti ed ampliare le tipologie di disturbi su cui poter intervenire.
Oggi gli esponenti della Genomica Psicosociale costituiscono un gruppo
internazionale di ricercatori e studiosi afferenti da diversi ambiti scientifici, tuttavia va sottolineato che tale disciplina si connota per essere basata sull’evidenza sperimentale. Caratteristica alimentata soprattutto grazie agli studi condotti negli ultimi anni dal Prof Mauro Cozzolino e la Prof.ssa Giovanna Celia presso l’Università di Salerno.

fonte: www.psychosocialgenomics.com

2018-05-17T10:39:01+00:00